Come rilassarsi in vacanza

Sei mai tornato da un viaggio sentendoti più esausto e agitato di quando sei partito? Lo scopo di una vera vacanza (e no, lavorare da casa durante le vacanze non si qualifica) è quello di rilassarsi e ricaricare la mente e il corpo dai rigori della vita quotidiana. La gestione dello stress è fondamentale per la vostra salute, in quanto è stato dimostrato che aumenta il rischio di tutto, dal mal di testa alle malattie più gravi, tra cui malattie cardiache, pressione alta, diabete, ictus e altro. Anche se avete una gestione dello stress quotidiano, è fondamentale approfittare delle opportunità per decomprimere per periodi di tempo più lunghi e dare al vostro corpo e alla vostra mente un meritato il tempo della ricreazione. Ecco alcune idee per rendere la vostra prossima vacanza più rilassata.

il check in dell albergo

Fare un programma di rilassamento

Quando sei in vacanza, la tua lista di cose da fare non dovrebbe allungarsi. Naturalmente, pianificare gli eventi è importante, ma assicurati di lasciare abbastanza tempo libero nel tuo programma. Questo è importante per diverse ragioni: ti permette di improvvisare se ti imbatti in un nuovo hobby che vorresti esplorare; ti permette di muoverti, assicurandoti che ritardi e deviazioni imprevisti non facciano deragliare l’intero programma; il tempo libero è una risorsa preziosa; usa il tempo che hai tra gli eventi programmati per sederti tranquillamente e leggere un libro o fare un pisolino! Poche cose sono più tranquille di un sonno senza stress. Ricordati di includere l’intero periodo di vacanza, compreso il tempo di viaggio, in questo calendario. Concediti un giorno o due a casa tra il lavoro e il viaggio, sia prima che dopo il tuo viaggio, se stai lasciando la città per una vacanza. Avrai bisogno di un po’ di tempo per finire i preparativi dell’ultimo minuto prima di partire, così come per disfare i bagagli e riprenderti dalla vacanza prima di tornare alla tua routine lavorativa.

Fate un budget che sia realistico

Assicuratevi che la vostra vacanza rientri nel vostro budget. Questo può sembrare ovvio, ma si è tentati di concentrarsi solo sul costo del trasporto e dell’alloggio e trascurare altre spese che sorgono durante una vacanza. Preparati bene in anticipo per il viaggio, l’alloggio, il cibo, le attività turistiche, l’acquisto di souvenir e altre spese previste. Prevedete anche una franchigia aggiuntiva per le spese impreviste – potreste dimenticare un costume da bagno e doverne comprare uno quando arrivate, decidere di fare una visita guidata della zona su due piedi, o (speriamo di no) avere un errore con i bagagli o con l’hotel. Sapere quali attività puoi permetterti può anche aiutarti a gestire le aspettative della tua famiglia e le tue personali.

Staccare dal lavoro

È difficile rilassarsi se controlli costantemente la tua e-mail o altri promemoria dei tuoi obblighi quotidiani. Fai una strategia per assegnare le tue responsabilità lavorative prima di andare in vacanza in modo che non interferiscano con la tua vacanza. Imposta un messaggio di assenza per la tua e-mail di lavoro (e, se la usi per il lavoro, la tua e-mail personale), e lascia un numero di contatto dove le persone possono raggiungerti se il loro messaggio richiede attenzione immediata. La vacanza ideale è quella in cui puoi spegnere il tuo “io lavorativo” fino al tuo ritorno, ma questo non è sempre possibile; se non puoi disconnetterti completamente dal contatto con il lavoro, stabilisci un limite giornaliero di tempo da dedicarvi. Se il limite di tempo è scaduto e si riceve un’altra e-mail, si può rispondere il giorno successivo. In alternativa, puoi programmare ogni giorno del tempo per controllare le tue e-mail di lavoro – per esempio, 30 minuti ogni pomeriggio per esplorare la tua casella di posta, rispondere a qualsiasi messaggio urgente, e poi tornare al lavoro per il resto della serata.

Sii sincero con te stesso

Devi essere onesto con te stesso su ciò che ti rilassa davvero, se vuoi rilassarti. Se passare il tempo con i parenti allargati o visitare attrazioni turistiche affollate vi provoca tensione, costringervi a stare comodi in questi momenti non vi aiuterà. Riconoscete che passare il fine settimana con la famiglia o visitare un’attrazione turistica popolare è un’alternativa rilassante per voi. Un fine settimana alle terme o una gita in campagna dove si può scoprire la natura potrebbe essere più adatto a voi. Molti genitori adottano una mentalità di sacrificio per far sì che i loro figli si divertano sempre, ma trascurano di programmare del tempo per se stessi per sentirsi ringiovaniti. Dai il buon esempio ai tuoi figli esercitando la cura di te stesso e insegnando loro a stabilire delle priorità; forse puoi dividere le tue giornate tra le attività all’aperto con i tuoi figli e la lettura o la visione di film nel tuo hotel.

Mantenere uno stato d’animo rilassato.

Una delle cose più cruciali da ricordare è che solo perché sei in un ambiente diverso non significa che automaticamente ti de-stresserai. Mentre organizzi la tua vacanza, inizia a stabilire uno spazio mentale tranquillo intorno ad essa. Preparati per le cose che puoi controllare, ma tieni a mente che si verificheranno eventi inaspettati e modifiche al programma, e questo va benissimo. Durante la vacanza, esercitatevi a coltivare una mentalità che vi permetta di adattarvi a qualsiasi cosa vi porti ogni giorno. Aumentare la tensione mettendoti sotto pressione per rilassarti è controproducente.

Come rilassarsi in vacanza

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll to top